Libreria Specializzata in Libri di Montagna e Guide di Viaggio

Diamir. La montagna delle fate

Autore:

Editore: DBS Edizioni

Formato: Libro

Il libro è il racconto, per parole e immagini, del trekking compiuto dall'autrice attorno al Nanga Parbat o Diamir, l'ultimo massiccio della catena Himalayana che s'innalza verso ovest.

Prezzo di listino: € 23,00

Prezzo speciale: € 20,70 - sconto 10 %

Disponibile in Pronta Consegna      + info

Se Ordini Ora, Spedizione:
Giovedi' 19 Ottobre 2017

Consegna 1-2 giorni lavorativi dalla data di spedizione
(2-3 giorni lavorativi per Isole, Basilicata e Calabria)

Diamir. La montagna delle fate - Copertina

Tratto dal Prodotto

invia per e-mail Invia
Wishlist ordina via fax Ordina off-line
A chi si Rivolge Il racconto del cammino compiuto con numerose fotografie
Libro 23 x 23 cm, 192 pagine, edizione 2016
ISBN 9788899369286

Cerca altri TITOLI SIMILI

Stesso Genere Escursionismo, Libro Fotografico, Guida Escursioni
Area Geografica Pakistan
Diamir. La montagna delle fate
Il Nanga Parbat, o Diamir, l’ottomila che chiude a ovest la catena himalayana, raccontato con parole, foto e disegni e attraverso la voce di alcuni tra i giganti dell’alpinismo che lo hanno scalato.

Un libro unico e avvincente. Così il grande Kurt Diemberger, tra i miti viventi dell’alpinismo, ha definito il libro di Paola Favero ”Diamir. La montagna delle fate”.

Il libro è il racconto, per parole e immagini, del trekking compiuto dall’autrice attorno al Nanga Parbat o Diamir, l’ultimo massiccio della catena dell’Himalaya che s’innalza verso ovest. Ottomila metri entrati nel mito della storia alpinistica e che Paola ha raccontato come nessun altro prima aveva fatto.

Foto, disegni, testo: il racconto del cammino compiuto, un trekking impegnativo ed affascinante che porta al cospetto delle tre grandi pareti del Nanga Parbart, è fatto su tre livelli.

  • con le parole, attraverso testi belli ed essenziali come i paesaggi che raccontano
  • con le foto, protagoniste assolute che si tratti di scenari naturali, di volti o di momenti rubati alla quotidianità delle popolazioni locali
  • con le immagini raffinatissime di Luisa Rota Sperti, che entrano nelle foto e talvolta vi si sovrappongono trasformandole.

Diventa così esperienza tangibile per ogni lettore il passaggio continuo tra reale e immaginario che si trova a vivere chi attraversa quelle terre.

Nella parte finale del libro, dopo la ricostruzione della storia alpinistica del massiccio a cura di Carlo Caccia, l'Autrice intervista Eugenie Buhl, Reinhold Messner, Nives Meroi, la moglie di Karl Unterkircher, Silke, e Simone Moro. Per ognuno di loro il racconto del legame con le montagne e con la loro montagna, il Nanga Parbat. Simbolo di trionfo ma anche di sofferenza, di vita e di morte. Comunque sia, nel bene e nel male, una montagna che non si dimentica. E che a tutti è entrata nel cuore.

Quanto riportato non rappresenta documentazione specifica del prodotto ed Ecstore snc non ne e' responsabile per l'utilizzo da parte di terzi