Libreria Specializzata in Libri di Montagna e Guide di Viaggio

Un anno sull'Alta Via

Autore:

Editore: Il Piviere Edizioni

Formato: Libro

Si tratta di un libro fotografico contenente circa 160 immagini inedite riprese nel corso di un intero anno lungo il tracciato dell’Alta via dei Monti Liguri da parte di sei fotografi ad ognuno dei quali è stato assegnato un diverso tratto.

Prezzo di listino: € 35,00

Prezzo speciale: € 31,50 - sconto 10 %

Disponibile in Pronta Consegna      + info

Se Ordini Ora, Spedizione: Lunedi' 26 Giugno 2017

Consegna il giorno lavorativo successivo alla data di spedizione
(2 gg per Isole, Basilicata e Calabria)

Un anno sull'Alta Via - Copertina

Tratto dal Prodotto

invia per e-mail Invia
Wishlist ordina via fax Ordina off-line
A chi si Rivolge Fotografi, escursionisti, naturalisti, turisti e semplici appassionati.
Libro 28 x 24 cm, 184 pagine, 160 foto a colori, edizione 2009
ISBN 9788896348017

Cerca altri TITOLI SIMILI

Stesso Genere Escursionismo, Libro Fotografico
Area Geografica Liguria, Genova, Imperia, La Spezia, Savona
Un anno sull'Alta Via
Si tratta di un libro fotografico contenente circa 160 immagini inedite riprese nel corso di un intero anno lungo il tracciato dell’Alta via dei Monti Liguri da parte di sei fotografi, Paolo Bolla, Gianni Carrara, Renato Cottalasso, Alessandro Fronza, Roberto Malacrida e Guido Paliaga, ad ognuno dei quali è stato assegnato un diverso tratto.

Il volume descrive il percorso attraverso le immagini dei sei fotografi i quali, secondo la propria interpretazione, mostrano come l'alternanza delle stagioni presenti paesaggi sempre nuovi.

Il punto di ripresa delle fotografie è localizzato mediante coordinate GPS e cartografie schematiche, cui si accompagna una breve ma puntuale descrizione di ogni singola tratta.

L’Alta Via dei monti Liguri è un percorso escursionistico che si snoda lungo una terra di confine, lo spartiacque tra il Mare Tirreno e la Pianura Padana, e come ogni “luogo di mezzo” si arricchisce di tutto ciò che appartiene ai territori che separa. La conformazione dei rilievi dell’intera regione rende il paesaggio unico ed accentua le differenze tra un luogo e l’altro: montagne a volte brulle, a volte ricoperte da rigogliose foreste rappresentano la struttura portante di un ecosistema ricco di biodiversità.

Un ambiente vario ed al tempo stesso fragile che rischia, in un futuro non molto lontano, di impoverirsi a causa dei cambiamenti del clima. Proprio il clima è tra le origini della grande varietà che contraddistingue i territori attraversati dall’Alta Via: animali e piante trovano, in uno spazio limitato, condizioni molto diverse a causa della vicinanza del mare e della rapidità con cui i rilievi salgono verso il cielo. Si trovano così ambienti di tipo alpino a contatto con altri di tipo mediterraneo e l’alternanza tra i due porta a vivere sensazioni, colori, suoni e profumi sempre nuovi.

Da Ventimiglia al Colle di Nava (Paolo Bolla)
Dal Colle di Nava al Colle di Cabidona (Roberto Malacrida)
Dal Colle di Cabidona al Passo del Turchino (Gianni Carrara)
Dal Passo del Turchino alla Sella della Giassina (Alessandro Fronza)
Dalla Sella della Giassina alla Colla Craiolo (Guido Paliaga)
Dalla Colla Craiolo a Ceparana (Renato Cottalasso)
Autore
Guido Paliaga, coltiva da sempre la passione per la natura, dalle sue manifestazioni più estreme a quelle quotidiane e la fotografia diviene lo strumento per esplorare il mondo naturale e mostrarne le capacità creative. Dottore di ricerca in scienze della terra, oltre all’attività di geologo è docente a contratto presso l’Università di Genova, dove si occupa di cartografia digitale e geomorfologia quantitativa. E’ attivamente impegnato nella divulgazione di temi ambientali con particolare attenzione alle conseguenze dei cambiamenti climatici. Ha presentato numerose proiezioni ed esposizioni fotografiche, personali e collettive ed ha ricevuto riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale, tra cui diverse selezioni nelle semifinali del Wildlife Photographer of the Year.
I fotografi
Paolo Bolla, Roberto Malacrida, Gianni Carrara, Alessandro Fronza, Guido Paliaga e Renato Cottalasso, sono sei fotografi che, alcuni per passione altri per lavoro, hanno fatto della fotografia un mezzo per osservare la natura ed in generale il mondo che li circonda con occhi nuovi e diversi. Quasi tutti fotografi naturalisti, hanno partecipato a numerose mostre ed esposizioni anche personali a livello nazionale; loro immagini compaiono sulle più importanti riviste e pubblicazioni sia nazionali che internazionali. Alcuni di essi collaborano abitualmente con Enti pubblici, Università e Parchi

Potresti essere interessato anche ai seguenti prodotti

Alta Via dei Monti Liguri: carte escursionistiche 1:25.000

Alta Via dei Monti Liguri: carte escursionistiche 1:25.000
  1. AA. VV.
  2. Multigraphic

€ 8,50

Passeggiate a Levante

Passeggiate a Levante
  1. Pelos Enrico
  2. Blu Edizioni

Prezzo di listino: € 16,00

Prezzo speciale:
€ 14,40
sconto 10 %

Via della Costa

Via della Costa
  1. Calcagno Silvio
    Rocchi Anna
  2. Fusta Editore
€ 13,50

Lavagna, Sestri Levante, Moneglia e Framura: carta dei sentieri 1:25.000 (GE- 40)

Lavagna, Sestri Levante, Moneglia e Framura: carta dei sentieri 1:25.000 (GE- 40)
  1. Edizioni del Magistero
€ 7,50

Golfo del Tigullio: carta dei sentieri 1:25.000 (GE-39)

Golfo del Tigullio: carta dei sentieri 1:25.000 (GE-39)
  1. Edizioni del Magistero
€ 6,50

Masone, Campo Ligure, Rossiglione, Tiglieto, Urbe: carta dei sentieri 1:25.000 (GE- 8)

Masone, Campo Ligure, Rossiglione, Tiglieto, Urbe: carta dei sentieri 1:25.000 (GE- 8)
  1. Edizioni del Magistero
€ 7,50

Riviera di Ponente da Albenga a Diano Marina: Carta Escursionistica 1:25.000

Riviera di Ponente da Albenga a Diano Marina: Carta Escursionistica 1:25.000
  1. AA. VV.
  2. Multigraphic
€ 8,50

Sanremo Ventimiglia: Carta dei Sentieri 1:25.000 (#23)

Sanremo Ventimiglia: Carta dei Sentieri 1:25.000 (#23)
  1. AA. VV.
  2. Fraternali Editore
€ 11,90
Quanto riportato non rappresenta documentazione specifica del prodotto ed Ecstore snc non ne e' responsabile per l'utilizzo da parte di terzi